Giovanni Umberto Battel

Giovanni Umberto Battel, nato a Portogruaro (VE) da una famiglia di musicisti, ha iniziato lo studio del pianoforte a quattro anni con il padre, pianista e compositore. Dopo i primi esami, superati sempre con il massimo dei voti, é passato sotto la guida del M° Luciano Gante diplomandosi presso il Conservatorio "G. Tartini" di Trieste col massimo dei voti, la lode e l'unanime menzione speciale per la rara maturità concertistica. In seguito ha conseguito il Diploma di Perfezionamento a pieni voti e lode presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma sotto la guida della pianista Lya De Barberiis. Contemporaneamente, dopo gli studi classici, ha conseguito la Laurea in Discipline della Musica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna, con il massimo dei voti e la lode, pubblicando studi sulle nuove metodologie dell'analisi dell'interpretazione su importanti riviste italiane e straniere.
Molti sono stati i riconoscimenti ottenuti nei concorsi: dal 1974 al 1979 ha vinto cinque primi premi in importanti concorsi pianistici nazionali legati a società concertistiche italiane; dal 1978 al 1982 é stato premiato sette volte in concorsi internazionali italiani e stranieri, confermando il proprio valore in diversi tempi e sedi. Basti citare i due primi premi a Stresa e ad Enna e gli altri premi al “Pozzoli”, al "Viotti" e al "Busoni".
Il debutto come solista é avvenuto nel 1976 con un concerto per il decentramento del Teatro "La Fenice" di Venezia, mentre con orchestra é avvenuto nel 1980 a San Remo. Da allora ha tenuto numerosissimi concerti in Italia. 
Dal 1986 ha suonato in Francia (Parigi, Bergues, Bondues, Bourbourg, Briançon, Chateneauneuf du Pape, Lille, Nancy, Nantes, Obernai, Pennautier, Strasburgo), Germania (Amburgo, Böblingen, Bonn, Brema, Dresda, Lubecca, Meesburg, Monaco, Remaghen), Gran Bretagna (Londra), Spagna (Madrid, Girona, Sant Pere de Rodes, Vigo), Portogallo (Madeira), Belgio (Bruxelles, Jodoigne, Modave), Svezia (Stoccolma), Svizzera (Zurigo, Baden), Austria (Halbturn), Slovenia (Lubiana), Croazia (Zagabria, Pola), Serbia (Belgrado), Grecia (Atene, Salonicco), Turchia (Ankara, Smirne), Russia (Samara), Ucraina (Kharkov), Giappone (Tokyo, Osaka), U.S.A. (S. Francisco e altre cittá in California, Colorado, Indiana, North Carolina, Texas e Oklahoma), Canada (Vancouver, Victoria).
Molte sono state le esibizioni con importanti orchestre sinfoniche e da camera dirette tra gli altri da De Bernart, Gavazzeni, Steinberg, Scimone. Numerose sono state altresì le registrazioni per la RAI, radiofoniche e televisive.
Fra le sue incisioni vanno ricordati i due CD contenenti il monumentale Concerto op. 39 per pianoforte, orchestra e coro maschile di F. Busoni (Ed. Bongiovanni - Bologna 1991).
A soli vent'anni ha ottenuto la cattedra di ruolo di Pianoforte principale insegnando nei Conservatori di Trieste, Venezia e Padova. Dal 1° novembre 1997 al 31 ottobre 2009 è stato Direttore del Conservatorio di Musica "Benedetto Marcello" di Venezia.
É stato commissario in importanti concorsi pianistici e ha tenuto corsi di perfezionamento in Italia, Francia, Spagna, Slovacchia, Serbia, Albania, Turchia, Ucraina, Giappone, U.S.A. e Canada.
É stato consulente musicale in diverse Stagioni Concertistiche e in Concorsi Pianistici.
Dal 1° novembre 2009 al 31 ottobre 2010 è stato in anno sabbatico per lo svolgimento di una serie di concerti, oltre che in Italia, negli Stati Uniti, Russia, Germania e Austria. In alcune sedi ha tenuto master classes e incontri di approfondimento con il personale direttivo sul sistema formativo musicale in America, in Russia e in area tedesca.
Nel 2014 è stato nominato Esperto dalla Commissione Europea - Education, Audiovisual and Culture Executive Agency (EACEA) per la valutazione e l’assegnazione di contributi europei a progetti proposti nell’ambito del Programma 2014/2020 Creative Europe Culture, Sub-Programme European Networks.

 

Giovanni Umberto Battel, born in the province of Venice, began his piano's studies when he was four years old, under the guidance of his father Camillo, pianist and composer, and graduated with full marks and honours and honourable mention at the "G. Tartini" Conservatory in Trieste, under the direction of M° Luciano Gante. Under pianist Lya De Barberiis he obtained, with full marks and honours, the post-graduate diploma at the "Accademia di Santa Cecilia" in Roma. In the meantime, having an education in classical studies, Battel took a degree in musicology, with full marks and honours, at Bologna University and published articles on the new methodologies of performing analysis.

Between 1974 and 1979 he won six important national piano competitions connected with the main Italian concert societies. Between 1978 and 1982 he won prizes in seven international piano competition, proving his value in different places and times, it is enough to mention the first prizes in Stresa and in Enna and other prizes won at “Pozzoli”, at “Viotti” and at “Busoni” competitions.

After his début as a soloist in 1976 for Venice's theatre "La Fenice" and his first performance with orchestra in 1980 at the Sanremo theatre, he has given many concerts in Italy. Since 1986 Battel has also played in France (Paris, Bergues, Bondues, Bourbourg, Briançon, Chateneauneuf du Pape, Lille, Nancy, Nantes, Obernai, Pennautier, Strasbourg), Germany (Hamburg, Böblingen, Bonn, Bremen, Dresden, Lubeck, Meersburg, Munich, Remaghen), Great Britain (London), Belgium (Brussels, Jodoigne, Modave), Sweden (Stockholm), Spain (Madrid, Girona, Sant Pere de Rodes, Vigo), Portugal (Madeira), Switzerland (Zurich, Baden), Slovenia (Ljubljana), Croatia (Zagreb, Pola), Serbia (Belgrade), Greece (Athens, Tesaloniki), Turkey (Ankara, Smyrna), Russia (Samara), Ukraine (Kharkov) Japan (Tokyo, Osaka), U.S.A. (San Francisco and other towns in California, Colorado, Indiana, North Carolina, Texas, Oklahoma), Canada (Vancouver, Victoria).

He played with chamber and symphony orchestra conducted by De Bernart, Gavazzeni, Steinberg, Scimone and many other.

He recorded for both Italian radio and television (RAI). Among his recordings it is to mention two CD with Busoni Piano Concert op. 39a (Bongiovanni ed).

When he was twenty, Battel obtained the Piano Chair and has taught at Conservatory of Trieste and Venice. From November 1st 1997 to October 31st 2009 has been Director of the “Benedetto Marcello”, the Conservatory of Venice.

He has taught master classes in Italy, France, Spain, Serbia, Albania, Slovakia, Turkey, Ukraine, Japan, U.S.A. and Canada. He also has been a member of the commission of piano competions and music consultant for concert seasons.

From November 1st 2009 to October 31st 2010 has been on sabbatical to have a series of concerts, as well as in Italy, the United States, Russia, Germany and Austria. In some locations has given master classes and discussions on the management system of music education in America, Russia and German area.
In 2014 he was appointed expert by the European Commission - Education, Audiovisual and Culture Executive Agency (EACEA) for the evaluation and allocation of European contributions to projects proposed under the Programme 2014/2020 Creative Europe Culture, Sub-Programme European Networks.

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Diego Morano: Schubert, Liszt, Prokofiev, Debussy, Ravel

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 18.30

Gabinetto di Lettura, Piazza Insurrezione 4

 

Serie Juvenilia

Diego Morano, pianoforte

 

Schubert, Sonata op. 143 D784 in la minore 

Liszt, Vallée d’Obermann

****

Prokofiev, Sonata n. 3

Debussy, dal primo volume dei Preludes: Le vent dans la plaine; Les sons et les parfums tournent

dans l’air du soir

Ravel, Valses nobles et sentimentales

 

INGRESSO CON CONTRIBUTO O ABBONAMENTO

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Murray McLachlan: Gli Etudes di Claude Debussy

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 21.00

Auditorium Pollini, Via Cassan 17

 

Serie Mater

 

Murray McLachlan, pianoforte

Integrale dei 12 Etudes di Claude Debussy

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Diego Morano: Schubert, Liszt, Prokofiev, Debussy, Ravel

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 18.30

Gabinetto di Lettura, Piazza Insurrezione 4

 

Serie Juvenilia

Diego Morano, pianoforte

 

Schubert, Sonata op. 143 D784 in la minore 

Liszt, Vallée d’Obermann

****

Prokofiev, Sonata n. 3

Debussy, dal primo volume dei Preludes: Le vent dans la plaine; Les sons et les parfums tournent

dans l’air du soir

Ravel, Valses nobles et sentimentales

 

INGRESSO CON CONTRIBUTO O ABBONAMENTO

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Murray McLachlan: Gli Etudes di Claude Debussy

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 21.00

Auditorium Pollini, Via Cassan 17

 

Serie Mater

 

Murray McLachlan, pianoforte

Integrale dei 12 Etudes di Claude Debussy