Guglielmina Martegiani

Gugliemina Martegiani
Strumenti: Pianoforte
Settore disciplinare: Prassi esecutiva e repertori, pianoforte

Guglielmina Martegiani, diplomatasi nel 1979 presso il Conservatorio “G.Rossini” di Pesaro (sezione di Fermo) ha seguito dal 1978 i Seminari tenuti dal M° Vincenzo Vitale a Roma (Accademia di S. Cecilia), a Napoli, Catania, Pescara, Teramo, Sermoneta ed ha frequentato attivamente i Corsi di perfezionamento del M° Franco Medori presso l'Accademia Musicale Pescarese nel l980 e nel 1981. Ha tenuto numerosi concerti anche con diverse formazioni cameristiche (ha collaborato tra l’altro con le soprano Rosanna Lippi, Patrizia Biccirè, Marta Franco, con il baritono Giuseppe Piazza e con la flautista Rossella Fabbri).
Ha promosso e incentivato attività concertistiche per incoraggiare i giovani con la fondazione nel 1985 dell'Associazione Concertistica Abruzzese. Nell’ambito del repertorio pianistico a quattro mani e per due pianoforti, che ha approfondito particolarmente con Massimo De Ascaniis, ha curato tra l'altro l'integrale delle composizioni di J. Brahms e di F. Poulenc. È docente di pianoforte principale dal 1980 e attualmente insegna presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova.

Guglielmina Martegiani studied at the Conservatory "Gioacchino Rossini" in Pesaro (Department of Fermo) where she graduated in 1979. Since 1978 she attended to the courses with Maestro Vincenzo Vitale at the Santa Cecilia Music Academy in Rome as well as in Naples, Catania, Pescara, Teramo and Sermoneta. She also took part at the Masterclasses with Maestro Franco Medori at the Music Academy of Pesaro in 1980 and 1981.
Her concert activity included both solo recitals and chamber music recitals. She cooperated among others with the soprano singers Rosanna Lippi, Patrizia Biccirè, Marta Franco, the baritone Giuseppe Piazza and the flutist Rossella Fabbri. She has been promoting various concert seasons to encourage the performance of young pianists. In order to fulfill this project she founded 1985 the Abruzzo Concert Association. Literature for two pianos and for four hands has always been a central field of her repertoire on which she particularly focused with Massimo De Ascaniis. Together with him she performed the whole compositions of J. Brahms and F. Poulenc.
She is Professor for Piano since 1980 and currently teaching at the Conservatory "Cesare Pollini" in Padua.

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Diego Morano: Schubert, Liszt, Prokofiev, Debussy, Ravel

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 18.30

Gabinetto di Lettura, Piazza Insurrezione 4

 

Serie Juvenilia

Diego Morano, pianoforte

 

Schubert, Sonata op. 143 D784 in la minore 

Liszt, Vallée d’Obermann

****

Prokofiev, Sonata n. 3

Debussy, dal primo volume dei Preludes: Le vent dans la plaine; Les sons et les parfums tournent

dans l’air du soir

Ravel, Valses nobles et sentimentales

 

INGRESSO CON CONTRIBUTO O ABBONAMENTO

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Diego Morano: Schubert, Liszt, Prokofiev, Debussy, Ravel

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 18.30

Gabinetto di Lettura, Piazza Insurrezione 4

 

Serie Juvenilia

Diego Morano, pianoforte

 

Schubert, Sonata op. 143 D784 in la minore 

Liszt, Vallée d’Obermann

****

Prokofiev, Sonata n. 3

Debussy, dal primo volume dei Preludes: Le vent dans la plaine; Les sons et les parfums tournent

dans l’air du soir

Ravel, Valses nobles et sentimentales

 

INGRESSO CON CONTRIBUTO O ABBONAMENTO

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Murray McLachlan: Gli Etudes di Claude Debussy

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 21.00

Auditorium Pollini, Via Cassan 17

 

Serie Mater

 

Murray McLachlan, pianoforte

Integrale dei 12 Etudes di Claude Debussy

Concerti
Sabato, 14 Gennaio 2017

Murray McLachlan: Gli Etudes di Claude Debussy

FESTIVAL PIANISTICO BARTOLOMEO CRISTOFORI
Sabato 14 Gennaio 2017, ore 21.00

Auditorium Pollini, Via Cassan 17

 

Serie Mater

 

Murray McLachlan, pianoforte

Integrale dei 12 Etudes di Claude Debussy