Giuliano Medeossi

Giuliano Medeossi è nato a Udine. 
 
Abbandonati gli studi d’architettura si è dedicato esclusivamente a quelli musicali. Ha studiato composizione con B. Cervenca, pianoforte con L. Gante,  musica corale e direzione di coro con G. Kirschner.  Iniziato alla direzione d’orchestra da L. Toffolo a Trieste, ha proseguito prima con F. Mander di cui è stato successivamente assistente e quindi a Roma, presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”, dove si è brillantemente diplomato in “Direzione d’Orchestra” con Bruno Aprea .

E’ stato maestro sostituto al “Teatro dell’Opera” di Roma ove ha avuto modo di approfondire la conoscenza della tecnica vocale e del repertorio operistico, è stato chiamato a collaborare con la “University of North Texas” con la quale ha registrato “La Cambiale di Matrimonio” di G. Rossini e “La Traviata” di G. Verdi e con la “National Taiwan Normal University”. Tiene regolarmente masterclasses sulla direzione d’orchestra, è membro di commissioni giudicatrici in Concorsi nazionali ed internazionali, è docente presso il Conservatorio di Musica  “C. Pollini” di Padova.

E’ attivo sia nel repertorio sinfonico (da Bach a prime assolute di autori quali G.Manzoni, B.Strobl, I.Petrić, ecc.), che operistico (Galuppi, Mozart, Rossini, Verdi, Puccini, Menotti, ecc.), dirigendo in Italia (Roma, Bologna, Cagliari, Trieste, Udine, Padova, ecc.) e all’Estero (Austria,
Germania, Polonia, Stati Uniti, ecc..). Ha registrato per varie stazioni radio-televisive Italiane e  straniere,  ha diretto e registrato in prima moderna la riedizione de “La Clemenza di Tito” di B. Galuppi ed “Il Don Chisciotte” di padre G.B. Martini.