Maria Cristina Fogagnolo

Strumenti: Arpa
Settore disciplinare: Prassi esecutiva e repertorio, arpa

Arpista, concertista, docente di arpa presso il Conservatorio “C.Pollini” di Padova.  Si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Rovigo con Caterina Greselin e si perfeziona con Pierre Jamet, Presidente dell’Associazione Internazionale des Harpistes a Parigi. Ottiene una borsa di studio per l’Ecole Normale di Parigi, dove approfondisce in particolare il repertorio francese solistico e cameristico sotto la guida di Fabrice Pierre. Successivamente segue i corsi di Isabelle Moretti, Emmanuel Ceysson, Nabila Chajai e Mara Galassi per l’Arpa Barocca. Per più di dieci anni ha suonato in duo di arpe con la sorella Maria Rosa dedicando particolare attenzione alla ricerca del repertorio e degli autori che hanno composto per questa singolare formazione. All’attività concertistica ha affiancato un’intensa attività  d’orchestra collaborando con numerosi Enti Lirico-Sinfonici (Teatro Comunale di Bologna, Teatro la Fenice, Teatro Filarmonico e Arena di Verona, ecc.)sotto la direzione di Maestri di fama internazionale: Peter Maag, Giannandrea Gavazzeni, Claudio Scimone, Riccardo Chailly, Michel Plasson, Nello Santi, Giuseppe Sinopoli, Eliahu Inbal, ecc. Dal 1980 al 1992 ricopre il ruolo di prima arpa nell’Orchestra Filarmonia Veneta, presso il Teatro Comunale di Treviso, con la quale si esibisce anche come solista ed effettua registrazioni per il3° canale RAI. Ha suonato con numerosi gruppi da camera con particolare interesse per il repertorio del 900’: Debussy, Ravel, Berio, Henze, Villa-Lobos, C.Orff, T.Procaccini, della quale “Etna per soprano e arpa” in esecuzione assoluta presso l’Auditorium “Pollini” di Padova. Attualmente si occupa del repertorio per arpa e percussioni. Le sue allieve si sono distinte in vari concorsi internazionali

Graduates with an honours degree from the Conservatoire of Rovigo and attends master classes with Pierre Jamet, President of International Assosiation des Harpistes, in Paris.
Attains a scholarship to the Ecole Normale in Paris, where she explores in particular the French solo repertoire and chamber music under the guidance of Fabrice Pierre.
Later she studies under Isabelle Moretti, Emmanuel Ceysson, Nabila Chajai and Mara Galassi for Baroque Harp.
For over ten years she has played in a duo of harps with her sister Maria Rosa playing particular attention to the pursuit of repertoire and authors who have composed for this unique formation.
The concert activity has been accompanied by an intense orchestral collaboration with many Lyric-Symphonic bodies like Teatro Comunale di Bologna, Teatro la Fenice, Teatro Filarmonico e Ente Arena di Verona to name a few and under the direction of internationally acclaimed Masters like Peter Maag, Gianandrea Gavazzeni, Claudio Scimone, Riccardo Chailly, Michel Plasson, Nello Santi, Giuseppe Sinopoli, Eliahu Inbal, etc.
From 1980 to 1992 she covers the role of first harp at the Veneto Philharmonic Orchestra at the Teatro Comunale di Treviso, with whom she also performs in various occasions as soloist and recordings for the RAI channel 3.
She has played with various chamber groups with special interest to the repertoire of the XX century like Debussy, Ravel, Berio, Henze, Villa-Lobos, Orff, Procaccini, of which the first performance of "Etna" for soprano and harp at the Auditorium "C. Pollini" of Padua.
She is also a harp master classes teacher at the "Campus of Arts" in Bassano Del Grappa (VI)
Her students have distinguished themselves in various national and international competitions.