Stefano Toffolo

Toffolo Stefano
Stefano Toffolo, veneziano, si è laureato presso la facoltà di “Lettere e Filosofia” dell’Università degli Studi di Ca’ Foscari con il prof. G. Morelli, discutendo una tesi in “Storia della musica”. Ha seguito i corsi di “Storia della musica”del m° V. Fagotto presso il Conservatorio “B. Marcello”, di “chitarra classica” con il m° A. Amato e con il m° B. Coquelet all’ “Ecole Normale de Musique de Paris”. Si è dedicato in seguito allo studio del repertorio per chitarra e liuto del periodo rinascimentale e barocco seguendo i corsi dei maestri A. Damiani, N. North e H. Smith. Ha collaborato con varie riviste (“Il Fronimo”, “Strumenti e musica”, “Recercare”, “Journal of the Lute Society of America”, “Revista de Musica ‘Scherzo”, “Esodo”) e alla realizzazione di opere collettive, atti di convegni internazionali, numeri monografici (su G. Da Salò, L. Giustinian, G. Tartini, A. Vivaldi, D. Montagnana, Cima da Conegliano, F. Schubert, R. Schumann, A. Schoenberg, M. Proust,).
È stato fondatore e direttore artistico dell’Associazione Culturale “Pallade Veneta”; dal 1989 al 2007 nel Comitato direttivo dell’ “Università popolare di Venezia” e ideatore del “Premio Elena Bassi”, conferito annualmente. È autore di contributi ritenuti fondamentali dalla critica nazionale e internazionale nell’ambito della storiografia veneta e sui rapporti tra musica, arti figurative e letteratura. Con la Sat Survey ha realizzato la mostra e il CDRom “Romeo e Giulietta” (Verona, Casa di Giulietta, dicembre 2004 – marzo 2005). Sta completando altri progetti audio-visivi basati sulle sue diverse pubblicazioni.
Stefano Toffolo è stato professore di “Storia ed estetica della musica” al Conservatorio di Adria, Verona e Vicenza. Presso quest’ultimo istituto, ha insegnato anche corsi innovativi quali “Iconografia musicale”, “Storia del Lied, della mélodie e della romanza” nel 2006 e nel 2007 vi ha tenuto, con notevole successo e per la prima volta nella storia dei Conservatori, un corso di propria ideazione sugli “Aspetti classici nella musica dei Beatles”, in collaborazione con il m° Pietro Messina. Attualmente è titolare della cattedra di “Storia ed estetica della musica” presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova.
Ha studiato il rapporto tra parola e musica in diversi contesti: Lied, mélodie, romanza, canzone anglo- americana, chanson francese, canzone italiana d’autore.
È stato invitato a partecipare a programmi radiofonici e televisivi regionali e nazionali (RAI 3, RAI del Veneto,  TVA,  Asteriscoinformazioni  TV  Global)  e  a  tenere  conferenze  e  lezioni-concerto  in  diverse Istituzioni culturali italiane (Ateneo Veneto, Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti, Università di Venezia – Ca’ Foscari, Palazzo Schifanoia di Ferrara, Conservatori di Verona, Vicenza, Rovigo ecc.) e non (Università di Città del Mexico, Università di Moncton-Canada, Università di Kyoto-Giappone).
Attualmente sta lavorando ad un progetto (testi e video) di propria ideazione: Venezia e il Consorzio fra i 7
Conservatori della Regione Veneto, alla edizione in francese di un volume su Marcel Proust.
 
L’originalità e il significato delle ricerche di Stefano Toffolo sono stati messi in luce da alcune delle figure maggiormente rappresentative della cultura musicale, letteraria e artistica dei nostri giorni: A. Diaz, C. Gallico, G. Morelli, Jorge Cardoso, Claudio Magris, Pedrag Mathvejevitch, M. Ophee, G. Ferraris, L. Michielon, M. Pezzani (vedi le recensioni nel sito www.stefanotoffolo.it).
Tra  i  suoi  lavori  più  importanti  segnaliamo  i  volumi  riportati  di  seguito  e  commentati  in  prefazioni, recensioni e lettere riportate nei link presenti nel sito www.stefanotoffolo.it:
 
Elenco delle pubblicazioni:
 
- Antichi strumenti veneziani. 1500-1800: Quattro secoli di liuteria e cembalaria, Venezia, Arsenale Editrice,
1987 (Premio Lyons Club 1989).
 
- Strumenti musicali a Venezia nella storia e nell’arte dal XIV al XVIII secolo, Cremona, Turris, 1995.
 
- L’Angelo scarlatto del Mattino. Il mistico e la musica in Marcel Proust, Negarine di S. Pietro in Cariano
(VR), Il Segno dei Gabrielli Editori, 1997.
 
- Oscar Chilesotti 1848-1916. Un intellettuale veneto tra cultura e musica, Negarine di S. Pietro in Cariano
(VR), Il Segno dei Gabrielli Editori, 1998.
 
- Schubert e Goethe tra classicismo e romanticismo, Padova, Armelin Musica, 2000.
 
- Romeo e Giulietta e altri drammi shakespeariani. Musica, Cinema e Letteratura dalle origini a Franco
Zeffirelli a Nino Rota, Padova, Armelin Musica, 2002 (2a ediz. 2011). 
- Oscar Chilesotti. Da un codice del Cinquecento. Transcription for Lute or Guitar, from a 16th-century Lute
Manuscript, Columbia, Editions d’Orphée, 2002.-
 
- Venezia nel cinema di Luchino Visconti. Da “Senso” di Camillo Boito a “Morte a Venezia” di Thomas
Mann, S. Donà di Piave (VE), Edizioni Nattan, 2006.
- Le feste galanti. Scene d’amore e di musica in Antoine Watteau, Padova, Armelin Musica, 2006.
 
- Tre compositori di fronte a Nietzsche: Wagner, Mahler, Strauss, Padova, Armelin Musica, 2007.
 
- Marcel Proust tra Venezia Padova e Verona, Pieve di Soligo (TV), Grafiche Bernardi, 2009 © Stefano
Toffolo.
 
-  Note in Arte. La ‘Musica’ nell’arte veneta da Paolo Veneziano ai Tiepolo, Padova, Armelin – Musica,
2011.
-  Le Grand Paris. Impressioni sulla musica e le arti in Francia tra fine Ottocento e primo Novecento,
Padova, Armelin Musica, 2004 (due interviste televisive sul volume per Asterisco informazioni, Tv Gold).
 
Fa   parte   del   comitato   scientifico   (Editorial  Team)   dell’“International   Journal   of   Contemporary
Composition” (New Modern Music Resources), dove sono stati pubblicati alcuni saggi:
 
-  “Para  el  maestro”:  María  Zambrano  e  Andrés  Segovia,  International  Journal  of  Contemporary
Composition (IJCC), Vol., 1, 2012, pp. 01-07.
- La chitarra a Venezia nella storia e nell’arte dal Cinquecento all’Ottocento, International Journal of
Contemporary Composition (IJCC), Vol., 2, 2012, pp. 01-34.
-  Le  Grand  Paris.  Impressioni  sulla  musica  e  le  arti  in  Francia  fra  Ottocento  e  primo  Novecento, International Journal of Contemporary Composition (IJCC), Vol. 8, 2014, pp. 01-181.
- The Arnold Schönberg Hebraic Soul, International Journal of Contemporary Composition (IJCC), Vol. 10,
2014, pp. 01-23.
 
-  Interviste TV: nel sito   www.stefanotoffolo.it
-  sono visibili anche nei profili:
 
- Articoli e saggi pubblicati:
 
- The Corporation of the Lute-makers in Venice: Historical Aspects, «The Lute», Journal of the Lute Society, n. 23, 1983, part. 2, pp. 29 – 33.
- Aspetti storici della Corporazione dei liutai in Venezia, «Strumenti e musica», n. 12 – dicembre 1983, p.
64.
 
- Un’antica fabbrica veneziana di corde di budello per strumenti, «Strumenti e musica», n. 4 – aprile 1984, p. 72.
 
- Una famiglia di liutai tedeschi a Venezia: i Tieffenbrucker, «il “Fronimo”», n. 51, 1985, pp. 56 – 61.
 
- Renseignements sur les anciens instruments de Venise, «Revue Musicale de la Suisse Romande», N. 4, Décembre 1985, pp. 166 – 172.
 
- La costruzione degli strumenti musicali a Venezia dal XVI al XIX secolo, «Il flauto dolce», n. 14 – 15, ottobre 1986, pp.24 – 30.
- La diffusione degli strumenti musicali nelle case dei nobili, cittadini e popolani nel XVI secolo a Venezia,
«Il flauto dolce», n. 17-18 / ottobre 1987- aprile 1988, pp. 33 – 40.
 
- L’interesse per la chitarra del « Dr. Oscar Chilesotti »: diletto e profezia, nel vol. Oscar Chilesotti. Diletto e scienza agli albori della musicologia italiana, Firenze, Olschki, 1987, pp. 259 – 296.
 
- Gli strumenti musicali nei dipinti veneti del tempo di Leonardo Giustinian (1388 – 1446),Atti dell’Istituto
Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, Tomo CXLVII (1988 – 89) – Classe di scienze morali, lettere ed arti, pp.
307 – 352. 
- Passato e presente della liuteria veneziana, s. n. di pp. [pp. 7 -19], Il mestiere del “Liutaio”, Venice Mart
’91, Associazione Artigiani Venezia- Confartigianato.
 
- La musica nella “Recherche” di Proust, «Esodo», N. 2 aprile – giugno 1991, pp. 43 – 45.
 
- L’arte come ricerca. La musica di Schönberg, «Esodo», N. 4 ottobre – dicembre 1991, pp. 42 – 44.
 
- Panorama del arsenal de instrumentos vivaldianos, «Scherzo», Revista de Musica, n. 59 – Noviembre
1991, pp. 123 – 128.
 
- Sul rapporto tra liuteria e iconografia in area veneto-lombarda tra Cinque e Seicento, nel vol. Liuteria e musica strumentale a Brescia tra Cinque e Seicento, [Convegno di Salò 1990], Brescia, Fondazione Civiltà Bresciana, Annali 5/1, 1992, 2 voll. I, Sessione organologica, pp. 45 – 61.
 
- Sui liutai tedeschi a Venezia nel Cinque e Seicento e sui rapporti tra liuteria tedesca e pittura veneziana, nel vol. Venedig und Oberdeutschland in der Renaissance, Singmaringen, Jan Thorbecke Verlag, 1993, pp.
197 – 208.
 
- L’interesse per la chitarra del Dr. Oscar Chilesotti: diletto e profezia, «il “Fronimo”», n. 84 – luglio 1993, pp. 11– 26.
 
- Icone del liuto nella Venezia del Cinque e Seicento, «il “Fronimo”», n. 89 – ottobre 1994, pp. 15 – 21.
 
- Oscar Chilesotti e il “concerto storico romano” come traspare dalla sua corrispondenza e dalla stampa dell’epoca, «il “Fronimo”», n. 100, luglio e ottobre 1997, pp. 61 – 70.
 
- Gianfrancesco Malipiero e Oscar Chilesotti, «il “Fronimo”», n. 116 – ottobre 2001, pp. 27 – 34.
 
- Chitarra, liuto, arciliuto, tiorba nelle opere di Antoine Watteau, «il “Fronimo”», n. 124 – ottobre 2003, pp.
26 – 36.
 
- Liuto, canzoni e altri riferimenti musicali nell’opera di Shakespeare, «il “Fronimo”», 127 – luglio 2004, pp. 29 – 42.
 
- Liuto, lira da braccio e altri strumenti musicali nelle opere di Cima da Conegliano, «il “Fronimo”», n. 129
– gennaio 2005, pp. 33 – 46.
Contributi a volumi collettivi:
 
- AAVV, Oscar Chilesotti. Diletto e scienza agli albori della musicologia italiana, Firenze, Olschki, 1987.
 
-  Liuteria  e  musica  strumentale  a  Brescia  tra  Cinque  e  Seicento,  [Convegno  di  Salò  1990],  Brescia, Fondazione Civiltà Bresciana, Annali 5/1, 1992, 2 voll.: I, Sessione organologica.-
-  Venedig und Oberdeutschland in der Renaissance, Singmaringen, Jan Thorbecke Verlag, 1993.
 
- La riscoperta del repertorio antico per liuto e chitarra in Italia nella prima metà del Novecento in AAVV., Romolo Ferrari e la chitarra in Italia nella prima metà del Novecento, a cura di Simona Boni, Modena, Mucchi editore, 2009.
 
Di prossima pubblicazione:
 
- Proust et Venise. Une guide artistique, La Tour Verte, Collection L’autre Venise.
-  La ‘Musica’ nell’arte. Da Giotto a Picasso, “International Journal of Contemporary Composition”.
-  Proust e Venezia, “Quaderni proustiani”. 
Cerca informazioni, recensioni ai volumi e interviste TV nel sito.  www.stefanotoffolo.it
 
Opere
Antichi strumenti veneziani Strumenti musicali a Venezia L’Angelo scarlatto del Mattino.
Oscar Chilesotti 1848-1916. Un intellettuale veneto tra cultura e musica
Schubert e Goethe
Romeo e Giulietta
Oscar Chilesotti. Da un Codice Lauten-Buch del Cinquecento
Le feste galanti
Tre compositori di fronte a Nietzsche Venezia nel cinema di Luchino Visconti Marcel Proust tra Venezia Padova e Verona. Note in arte
Le Grand Paris
Stefano Toffolo was born in Venice. He got a degree in Literature at Ca' Foscari University with a worthy of publishing thesis on Music History he studied with Virginio Fagotto. He also studied classical guitar under A. Amato (a pupil of Andrés Segovia) at Benedetto Marcello Conservatory in Venice, but also under B. Coquelet at the “ Ecole Normale de Musique de Paris.” Toffolo later developed an interest in renaissance and baroque guitar and lute repertoire, s ubject he studied together with A. Damiani, N. North and H. Smith. What is more, he contributed to several Italian and foreign publications (“il Fronimo", “Strumenti e Musica”, “Il flauto Dolce”, “Esodo”, “Alterazioni”, “The Lute”, “Rivista de’ Musica ‘Scherzo’”).
 
Stefano Toffolo collaborated on several collective works, and also actively participated in both national and international conferences. He is the art director and founder of the cultural association “Pallade Veneta”. From 1989 to 2007 he has been a member of the “ Universita’ Popolare di Venezia” committee and founder of the prestigious “ Elena Bassi" P rize, to the memory of the famous art historian. Moreover, he is the author of various articles, essays, concert programs and lectures about Venetian history and about the relationship between music, visual arts and literature.
 
In collaboration with Sat Survey, Toffolo organised the exhibition and recorded the CD "Romeo e Giulietta" (Verona, Juliet's House, december 2004 march 2005). He is now completing other audio- visual projects based on previews publications of his. Furthermore, he has been teaching in many institutes; “History and Musical Aesthetics” at the Conservatories of Adria, Verona and Vicenza; “Musical Iconography,” “History of the Lied, Mélodie and Romanza” at the Conservatory of Vicenza. Here he has also organized two innovative courses about “Classical Aspects in the Music of the Beatles,” together with P. Messina. He has also took part in the course “Theory of Literary Education” at Ca'Foscari University. Stefano Toffolo is currently professor of “History and Musical Aesthetics”, “Iconography” and “Music History and Historiography” at the Conservatory of Padua.
 
Toffolo has been asked to deliver lectures in many Italian and foreign prestigious institutes
(Ateneo  Veneto;  Istituto  Veneto  di  Scienze,  Lettere  e  Arti  ;  Ca'  Foscari  University;  Palazzo Schifanoia in Ferrara; Conservatory of Verona, Vicenza and Rovigo; Mexico City University; Moncton University in Canada; Kyoto University in Japan). His works have been widely acknowledged by the critics (A. Diaz, C. Gallico, G. Morelli, J. Cardoso, C. Magris, P. Mathvejevitch, M. Ophee, G. Ferraris, L. Michielon, M. Pezzani), to be of great originality and importance.
 
Stefano Toffolo is currently working at a video project, " Venezia e il Consorzio fra i 7 Conservatori della Regione Veneto", and at the French version of one of his books based on the famous writer Marcel Proust (for the publisher L a Tour Verte) . Finally, he has been asked to be member of the Editorial Team of the “ International Journal of Contemporary Composition” ( New Modern Music Resources), which have already published the following essays:
 
-“ Para el maestro”: María Zambrano and Andrés Segovia, International Journal of Contemporary
Composition (IJCC), Vol., 1, 2012, pp. 0107.
-La chitarra a Venezia nella storia e nell’arte dal Cinquecento all’Ottocento, International Journal of Contemporary Composition (IJCC), Vol., 2, 2012, pp. 0134.
-Le Grand Paris. Impressioni sulla musica e le arti in Francia fra Ottocento e primo Novecento, International Journal of Contemporary Composition (IJCC), Vol. 8, 2014, pp. 01181. 
-The Arnold Schönberg Hebraic Soul, International Journal of Contemporary Composition (IJCC), Vol. 10, 2014, pp. 0123.
 
Publications:
 
- Antichi strumenti veneziani. 15001800: Quattro secoli di liuteria e cembalaria, Venezia, Arsenale
Editrice, 1987 (Premio Lyons Club 1989).
 
- Strumenti musicali a Venezia nella storia e nell’arte dal XIV al XVIII secolo, Cremona, Turris,
1995.
 
- L’Angelo scarlatto del Mattino. Il mistico e la musica in Marcel Proust, Negarine di S. Pietro in
Cariano (VR), Il Segno dei Gabrielli Editori, 1997.
 
- Oscar Chilesotti 18481916. Un intellettuale veneto tra cultura e musica, Negarine di S. Pietro in
Cariano (VR), Il Segno dei Gabrielli Editori, 1998.
 
- Schubert e Goethe tra classicismo e romanticismo, Padova, Armelin Musica, 2000.
 
- Romeo e Giulietta e altri drammi shakespeariani. Musica, Cinema e Letteratura dalle origini a
Franco Zeffirelli a Nino Rota, Padova, Armelin Musica, 2002 (2a ediz. 2011).
 
- Oscar Chilesotti. Da un codice del Cinquecento. Transcription for Lute or Guitar, from a 16th- century Lute Manuscript, Columbia, Editions d’Orphée, 2002.
 
- Venezia nel cinema di Luchino Visconti. Da “Senso” di Camillo Boito a “Morte a Venezia” di
Thomas Mann, S. Donà di Piave (VE), Edizioni Nattan, 2006.
- Le feste galanti. Scene d’amore e di musica in Antoine Watteau, Padova, Armelin Musica, 2006.
 
- Tre compositori di fronte a Nietzsche: Wagner, Mahler, Strauss, Padova, Armelin Musica, 2007.
 
- Marcel Proust tra Venezia Padova e Verona, Pieve di Soligo (TV), Grafiche Bernardi, 2009 © Stefano Toffolo.
 
- Note in Arte. La ‘Musica’ nell’arte veneta da Paolo Veneziano ai Tiepolo, Padova, Armelin – Musica, 2011.
-  Le  Grand  Paris.  Impressioni  sulla  musica  e  le  arti  in  Francia  tra  fine  Ottocento  e  primo Novecento, Padova, Armelin Musica, 2004 (two television interviews on the volume for Asterisco informazioni, Tv Gold) .
 
- Television interviews: www.stefanotoffolo.it
 
Articles and essays published:
 
- The Corporation of the Lutemakers in Venice: Historical Aspects, «The Lute», Journal of the Lute
Society, n. 23, 1983, part. 2, pp. 29 – 33.
 
- Aspetti storici della Corporazione dei liutai in Venezia, «Strumenti e musica», n. 12 – dicembre
1983, p. 64.
 
- Un’antica fabbrica veneziana di corde di budello per strumenti, «Strumenti e musica», n. 4 –
aprile 1984, p. 72. 
- Una famiglia di liutai tedeschi a Venezia: i Tieffenbrucker, «il “Fronimo”», n. 51, 1985, pp. 56 –
61.
 
- Renseignements sur les anciens instruments de Venise, «Revue Musicale de la Suisse Romande», N. 4, Décembre 1985, pp. 166 – 172.
 
- La costruzione degli strumenti musicali a Venezia dal XVI al XIX secolo, «Il flauto dolce», n. 14 –
15, ottobre 1986, pp.24 – 30.
 
- La diffusione degli strumenti musicali nelle case dei nobili, cittadini e popolani nel XVI secolo a
Venezia, «Il flauto dolce», n. 1718 / ottobre 1987 aprile 1988, pp. 33 – 40.
 
-  L’interesse  per  la  chitarra  del  «  Dr.  Oscar  Chilesotti  »:  diletto  e  profezia,  nel  vol.  Oscar
Chilesotti. Diletto e scienza agli albori della musicologia italiana, Firenze, Olschki, 1987, pp. 259 –
296.
 
- Gli strumenti musicali nei dipinti veneti del tempo di Leonardo Giustinian (1388 – 1446),Atti dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, Tomo CXLVII (1988 – 89) – Classe di scienze morali, lettere ed arti, pp. 307 – 352.
 
- Passato e presente della liuteria veneziana, s. n. di pp. [pp. 7 19], Il mestiere del “Liutaio”, Venice
Mart ’91, Associazione Artigiani Venezia Confartigianato.
 
- La musica nella “Recherche” di Proust, «Esodo», N. 2 aprile – giugno 1991, pp. 43 – 45.
 
- L’arte come ricerca. La musica di Schönberg, «Esodo», N. 4 ottobre – dicembre 1991, pp. 42 –
44.
 
- Panorama del arsenal de instrumentos vivaldianos, «Scherzo», Revista de Musica, n. 59 – Noviembre 1991, pp. 123 – 128.
 
- Sul rapporto tra liuteria e iconografia in area veneto-lombarda tra Cinque e Seicento, nel vol. Liuteria e musica strumentale a Brescia tra Cinque e Seicento, [Convegno di Salò 1990], Brescia, Fondazione Civiltà Bresciana, Annali 5/1, 1992, 2 voll. I, Sessione organologica, pp. 45 – 61.
 
- Sui liutai tedeschi a Venezia nel Cinque e Seicento e sui rapporti tra liuteria tedesca e pittura veneziana, nel vol. Venedig und Oberdeutschland in der Renaissance, Singmaringen, Jan Thorbecke Verlag, 1993, pp. 197 – 208.
 
- L’interesse per la chitarra del Dr. Oscar Chilesotti: diletto e profezia, «il “Fronimo”», n. 84 –
luglio 1993, pp. 11– 26.
 
- Icone del liuto nella Venezia del Cinque e Seicento, «il “Fronimo”», n. 89 – ottobre 1994, pp. 15 –
21.
 
- Oscar Chilesotti e il “concerto storico romano” come traspare dalla sua corrispondenza e dalla stampa dell’epoca, «il “Fronimo”», n. 100, luglio e ottobre 1997, pp. 61 – 70.
 
- Gianfrancesco Malipiero e Oscar Chilesotti, «il “Fronimo”», n. 116 – ottobre 2001, pp. 27 – 34. 
- Chitarra, liuto, arciliuto, tiorba nelle opere di Antoine Watteau, «il “Fronimo”», n. 124 – ottobre
2003, pp. 26 – 36.
 
- Liuto, canzoni e altri riferimenti musicali nell’opera di Shakespeare, «il “Fronimo”», 127 – luglio
2004, pp. 29 – 42.
 
-  Liuto,  lira  da  braccio  e  altri  strumenti  musicali  nelle  opere  di  Cima  da  Conegliano,  «il
“Fronimo”», n. 129 – gennaio 2005, pp. 33 – 46.
 
 
 
Contributions to collective volumes:
 
- AAVV, Oscar Chilesotti. Diletto e scienza agli albori della musicologia italiana, Firenze, Olschki,
1987.
 
- Liuteria e musica strumentale a Brescia tra Cinque e Seicento, [Convegno di Salò 1990], Brescia, Fondazione Civiltà Bresciana, Annali 5/1, 1992, 2 voll.: I, Sessione organologica.
 
- Venedig und Oberdeutschland in der Renaissance, Singmaringen, Jan Thorbecke Verlag, 1993.
 
- La riscoperta del repertorio antico per liuto e chitarra in Italia nella prima metà del Novecento in AAVV., Romolo Ferrari e la chitarra in Italia nella prima metà del Novecento, a cura di Simona Boni, Modena, Mucchi editore, 2009.
 
Forthcoming publications:
 
- Proust et Venise. Une guide artistique, La Tour Verte, Collection L’autre Venise, 2016.
 
-   La   ‘Musica’  nell’arte.   Da   Giotto   a   Picasso,   “International   Journal   of   Contemporary
Composition”.
 
- Proust e Venezia, “Quaderni proustiani”.
 
Find some informations, critics to the volumes and TV interviews at the site: www.stefanotoffolo.it
 
Facebook: w ww.facebook.com/Asteriscoinofrmazioni Twitter: www.twitter.com/Asterisconet_it
 
 
 
(english translation by Martina Giacomin)