Alfonso Deidda

Deidda Alfonso
Settore disciplinare: Tecniche dell'improvvisazione musicale
Nato a Salerno il 21/11/1970.
Dopo la maturità si diploma in Saxofono presso il Conservatorio di Musica di Salerno, svolgendo parallelamente un'intensa attività di concertista jazz principalmente come sassofonista (contralto, baritono, soprano e tenore), flautista, clarinettista, pianista e percussionista.
Si diploma nel 2005 con lode in Musica Jazz al Conservatorio di Musica di Napoli, sotto la guida del M° Bruno
Tommaso e del M° Pietro Condorelli.
Ha collaborato con importanti jazzisti fra cui Mike Stern, Billy Cobham, Tom Harrell, Jimmy Owens, Lester Bowie, Peter Erskine, Famoudu Don Moye, Ronnie Cuber, Michel Petrucciani, Mulgrew Miller, Carl Anderson, Carl Allen, Norma Winstone. Si è esibito con alcuni tra i migliori jazzisti italiani come Gianni Basso, Romano Mussolini, Enrico Rava, Roberta Gambarini, Giovanni Tommaso, Franco D'andrea, Flavio Boltro, Maurizio Giammarco, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Fabrizio Bosso, Umberto Fiorentino, Antonio Faraò, Danilo Rea, Glauco Venier, Tullio De Piscopo, Roberto Gatto, Gegé Telesforo, Sandro Deidda, Dario Deidda, Daniele Scannapieco, Max Ionata, Julian Mazzariello, Domenico Sanna.
Si è classificato al 2° posto al 1° concorso "Massimo Urbani" per altosassofonisti, tenutosi ad Urbisaglia nel 1996. Con il gruppo "Deidda Brothers" (con i fratelli Sandro e Dario) si è classificato al 1° posto al "Concorso Jazz di Baronissi (SA)" nel 1995, e al 2° posto al concorso "Gran Prix du Jazz" di Aosta nel 1992. Vincitore nel 2005 del premio “Antonio Balsamo”.
Nel 2004 con la Groove Master Edition realizza il primo cd a suo nome, intitolato "Cuban Stories". Nel 2012 realizza il secondo cd a suo nome, pubblicato da Dodicilune, intitolato “Nuevas Huellas”. Nel 2015 è uscito il suo terzo cd, intitolato "Lucky Man", pubblicato da JandoMusic.
Nel 2007 ha partecipato (EMI UK) al disco “La Passione” dellʼartista londinese Alfie Boe, come flautista e clarinettista con la prestigiosa Royal Philarmonic Orchestra.
Nel 2001 e nel 2005 partecipa al soundtrack dei film “Alla rivoluzione sulla due cavalli”, e "Quale Amore" del regista Maurizio Sciarra, collaborando con lʼautore Lele Marchitelli.
Dal 2005 al 2010 ha insegnato presso il Conservatorio Statale di Salerno, tenendo dei corsi di Teoria e pratica dellʼimprovvisazione Jazz. Nel 2014-15 ha insegnato presso il Consevatorio di Vibo Valentia. Dal 2015-16 è docente di Tecniche di Improvvisazione Musicale presso il Conservatorio
"Pollini" di Padova, parallelamente dal 2012 insegna Saxofono Jazz presso il Conservatorio di Udine. Nel 2006-07 ha tenuto masterclass e corsi di improvvisazione Jazz presso il Birmingham Conservatoire (UK).
Ha suonato in diverse produzioni televisive e radiofoniche, su Rai e Mediaset.