Esame di ammissione

Per essere ammessi al “Triennio di Pianoforte” il candidato deve:

  • essere in possesso di Diploma di Maturità quinquennale o titolo di studio equipollente conseguito all'estero1;
  •  aver superato l’esame di ammissione.

Potranno   essere   riconosciuti   come   crediti   formativi,   ulteriori   conoscenze   ed  esami   sostenuti  presso   questo
Conservatorio o altre ISSM, purché in riferimento con il curriculo richiesto.
I candidati risultati idonei alle prove relative al corso per il quale chiedono l’ammissione, in assenza di certificazione o
di titoli di studio relativi alle materie teoriche del previgente ordinamento (Teoria e Solfeggio, Storia della musica, Cultura  musicale  generale‐armonia  complementare)  o  alle  materie  teoriche  frequentate  presso  Licei  Musicali, dovranno sostenere dei test di accertamento (vedi “Facsimile Test Teoria della Musica, Facsimile Test di Armonia, Facsimile Test Storia della Musica e Programmi per i Test di accertamento delle competenze di base storico‐teoriche”).  Sono esonerati dall’obbligo del test sulle competenze di base storico-teoriche, gli studenti che hanno conseguito la Maturità nel Liceo Musicale “C. Marchesi” di Padova e gli studenti provenienti dai corsi di formazione musicale di base del Conservatorio di Padova. La commissione, all’atto della valutazione complessiva delle competenze sullo strumento (oppure canto o discipline compositive) e negli ambiti teorici sopra specificati, identificherà l’opportunità di assegnare debiti formativi, prima in ogni ambito disciplinare e quindi in via complessiva (somma dei debiti di ognuno degli ambiti disciplinari). Sulla base della quantità di debiti lo studente sarà avviato a svolgere uno dei tre livelli di corsi Propedeutici OFA (Obbligo Formativo Aggiuntivo).

Per gli studenti stranieri la conoscenza della Lingua Italiana è requisito necessario per la frequenza al Conservatorio. La verifica della conoscenza della lingua italiana è prevista per gli studenti stranieri che risultino idonei e ammessi alla frequenza dei corsi del Conservatorio. In caso di non idoneità, sarà quantificato e attribuito un debito formativo in ragione del livello di competenza accertato. Per gli studenti ai quali sia stato attribuito il debito formativo, il Conservatorio potrà attivare un corso di Lingua italiana.

Non sono previsti limiti d'età massima per l'accesso.

 

  • Esame di ammissione:

1)    Un preludio e fuga di J.S.Bach
2)    Uno studio di carattere brillante.
3)    Uno studio romantico o moderno
4)    Il primo  tempo di una sonata classica
5)    Un brano a scelta del candidato

I Docenti del Triennio di Pianoforte
M° Giovanni Umberto Battel, M° Simonetta Bellina, M° Angela Chiofalo, M° Massimo De Ascaniis, M° Letizia Giorgelè, M° Carlo Grante, M° Dario Marrini, M° Gugliemina Martegiani, M° Maura Mazzonetto, M° Lorella Ruffin, M° Adriana Silva, M° Monica Stellin

 

  1. In caso di spiccate capacità e attitudini possono essere ammessi al Triennio di I livello studenti sprovvisti del Diploma di istruzione secondaria superiore, da conseguire comunque prima del Diploma accademico (art.24 comma 1 del Regolamento didattico);
  2. strumento/canto/discipline compositive, Teoria della Musica, Armonia, Storia della Musica.

PRASSI ESECUTIVA E REPERTORIO PIANOFORTE

Accompagnamento pianistico: I° e II° anno conseguimento dell'Idoneità
 
Esame Finale al III° anno:
  • un tempo di un concerto per strumento solista e orchestra nella riduzione per pianoforte;
  • un tempo di una sonata o di un brano singolo cameristico per strumento e pianoforte;
  • un brano da camera per voce e pianoforte;
  • un brano operistico con recitativo nella riduzione per pianoforte;
  • lettura a prima vista di un brano vocale di media difficoltà con il  pianoforte;
  • trasposizione di un brano vocale con il pianoforte di facile lettura.